Osservatorio di Criminologia

Cos’è

L’Osservatorio dei Rapporti tra Criminologia e Sistema Penale, istituito presso la AISCI, è un organo tecnico di supporto Accademico e Scientifico in ambito Criminologico e Giuridico.

Composizione del Collegio e Attori

L’Osservatorio è composto dal Direttore Prof. Avv. Gianluca Gambogi  e sei docenti scelti dalle facoltà di Giurisprudenza, Sociologia, Scienze Politiche, Medicina Legale, Psicologia e altra area tecnica criminalistica (Ingegneria, informatica forense, ecc.) ciascuno con compiti attinenti ad un determinato argomento di analisi, e da una figura di segreteria. La gestione amministrativa dell’Osservatorio è stata affidata ad AISCI.

 

Il Direttore dell'Osservatorio si avvale, nella supervisione delle attività, di una commissione tecnica di cui fanno parte un rappresentante per ciascun dipartimento, il Direttore dell’Ufficio Accademico, il Presidente della AISCI.

 

Obiettivi

L’Osservatorio ha il compito di acquisire informazioni, documentazione e dati statistici, svolgere studi, ricerche, pubblicazioni e predisporre progetti per lo sviluppo scientifico ed universitario, anche in riferimento agli standard nazionali ed internazionali.

L’Osservatorio fornisce inoltre supporto alle attività di coordinamento.

 

Attività dell’Osservatorio

Sin dalla sua istituzione, sono stati identificati 3 principali ambiti di indagine:

- L'indagine scientifica, in cui si analizzano i fenomeni criminologici nei rapporti col Sistema Penale Italiano ed Internazionale;

- L'attività di preparazione dei progetti di studio e congressuale;

- Gli sbocchi occupazionali, in cui si elaborano i dati che fotografano le caratteristiche dei laureati e la loro collocazione occupazionale in ambito criminologico. 

Ognuno di essi è stato ulteriormente suddiviso in tre parti, una prettamente divulgativa delle principali informazioni, una dedicata all’approfondimento che porta alla stesura di pubblicazioni ed analisi, una – infine – di pubblicazione di dati statistici e di confronto.